L'integrazione scolastica: aspetti normativi, teorici, metodologici ed educativi

DOCUMENTI ALLEGATI
Questionario di verifica  Questionario di verifica  (78,50 Kb)

in collaborazione con Ufficio Scolastico Provinciale diáModena e Azienda USL Modena (Servizio NPIA)

Programma
Al fine di offrire suggerimenti e proposte per individuare interventi idonei all'integrazione di alunni in situazione di handicap, il corso si propone i seguenti obiettivi:
- fornire conoscenze relativamente al percorso di certificazione (diagnosi clinica e diagnosi funzionale; riferimenti alla classificazione internazionale ICD 10);
- individuare modelli didattico/metodologici da percorrere nei vari gradi scolastici in riferimento all’impianto scolastico attuale;
- acquisire le competenze per la compilazione dei documenti fondamentali dell’integrazione: Piano Educativo Individualizzato e Profilo Dinamico Funzionale;á
-áricercare elementi innovativi nella didattica e nell'organizzazione scolastica in relazione al progetto di vita;
- favorire il confronto di esperienze.

Giovedý 15 novembre 2007
Prospettive dell’integrazione e ruolo dell’Ufficio Scolastico Provinciale in relazione a quanto previsto dall’Accordo di Programma vigente
responsabile uff. Area Sostegno alla Persona – USP Modena

Prospettive dell’integrazione e ruolo della Neuropsichiatria Infantile (AUSL) in relazione a quanto previsto dall’Accordo di Programma vigente
M. Cristina Cornia (AUSL Modena Servizio NPIA)

Venerdý 23 novembre 2007
Cenni sulle principali patologie certificate ed esemplificazioni operative.
M. Cristina Cornia

Mercoledý 5 dicembre 2007
Conoscenza e descrizione del percorso didattico/educativo per l’integrazione: la formulazione del Piano Educativo Individualizzato e del Profilo Dinamico Funzionale
Daniela TinŔ - Insegnante Scuola Primaria Sassuolo

Mercoledý 23 gennaio 2008
Descrizione e confronto fra esperienze in relazione alla redazione del Piano Educativo Individualizzato e del Profilo Dinamico Funzionale
Coordinatrici dei lavori di gruppo: Daniela TinŔ, Lucia Frigieri - Docente Scuola Sec. 2░ grado

Destinatari: insegnanti di sostegno e di classe di ogni ordine e grado scolastico, operatori educativo/assistenziali
Il corso Ŕ aperto a chi non l’abbia giÓ frequentato negli anni scolastici precedenti
Durata: 4 incontri di 2,30 ore ciascuno per una durata complessiva di ore 10
Orario: dalle 16.00 alle 18.30
Sede: sala Riunioni di Memo, v.le J. Barozzi 172 Modena

Informazioni sul corso
Katia Ferrari tel 059 2034326
e-mail: katia.ferrari@comune.modena.it

 

 

 

 



Ultimo aggiornamento: 15/10/07


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0