La scuola come risorsa educativa nella separazione e nella ricomposizione familiare

in collaborazione con
Centro per le Famiglie Comune di Modena e Azienda U.S.L. di Modena (Consultorio Familiare – Servizio di Psicologia )

La famiglia che si separa passa attraverso notevoli trasformazioni. L’obiettivo comune delle varie agenzie educative che vengono a contatto con bambini e genitori può essere quello di aiutarli a mantenere affetti e legami, condizione necessaria per il loro benessere e per una crescita equilibrata.
La scuola, dove s’incontrano insegnanti e compagni, rappresenta un luogo d’intensi affetti, quindi un punto di riferimento significativo.
Inoltre ci si propone di guardare a nuove tipologie familiari che presentano dinamiche complesse dal punto di vista relazionali, nelle quali i bambini e gli adulti si trovano coinvolti, riportando vissuti e informazioni a scuola.
Gli obiettivi del corso sono:
- individuare strategie educative per intervenire in modo appropriato nel rapporto con bambini che vivono l’esperienza della separazione dei genitori anche in rapporto al gruppo classe
- acquisire una competenza specifica nella gestione delle relazioni con tutti gli adulti coinvolti nella separazione (oltre ai genitori, i nonni o i nuovi partner)
- gestire le emozioni che l’evento separativo attiva nell’insegnante, sempre all’interno del ruolo professionale che svolge
Attraverso una metodologia che favorisce l’analisi di situazioni concrete, si cercherà di rendere più efficace l’intervento dell’insegnante in coerenza con le finalità pedagogiche e didattiche della scuola stessa.
Parallelamente, s’intende supportare l’insegnante a orientarsi nella delicata relazione con i genitori in separazione, mantenendo il proprio ruolo specifico e la posizione di neutralità, nel rispetto della vigente legislazione del Diritto di Famiglia.

giovedì 8 ottobre 2009
Affetti e legami dal punto di vista degli adulti
Relatore: Chiara Danesi - psicologa dell’Azienda U.S.L di Modena

giovedì 15 ottobre 2009
La funzione e il ruolo dell’insegnante: analisi di situazioni concrete
Relatore: Chiara Danesi - psicologa dell’Azienda U.S.L di Modena

giovedì 22 ottobre 2009
Affetti e legami dal punto di vista dei figli
Relatore: Pier Giuseppina Fagandini – psicologa e psicoterapeuta dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

giovedì 29 ottobre 2009
La funzione e il ruolo dell’insegnante: analisi di situazioni concrete
Relatore: Pier Giuseppina Fagandini – psicologa e psicoterapeuta dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

giovedì 5 novembre 2009
La nuova legge sull’Affido condiviso e gli aspetti legislativi sulla tutela del minore
Relatore: Ottavio Guidotti – avvocato esperto in Diritto di Famiglia

giovedì 19 novembre 2009
La Mediazione Familiare come strumento per accogliere un cambiamento familiare.
A cura del Servizio di Mediazione Familiare Comune di Modena

Destinatari
: insegnanti di nido, di scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di 1° grado
Coordinatore: Patrizia Orsini e Giovanna Vanzini
Durata e orario: 6 incontri di 2,30 ore ciascuno, dalle 17 alle 19,30, per un totale di 15 ore
Numero massimo di adesioni: 25
Sede: Casa delle Culture - via Wiligelmo 80 - Modena

Informazioni sul corso
Patrizia Orsini e Giovanna Vanzini
Centro per le Famiglie del Comune di Modena, Piazzale Redecocca, 1 tel. 059 210242 / 059 244988
centro.famiglie@comune.modena.it



Ultimo aggiornamento: 09/11/09


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0