Multicultura, identita' e regole

in collaborazione con Laboratorio Teranga

con il contributo della

La presenza di bambini e ragazzi provenienti da diversi paesi e/o da diversi percorsi legati alla tematica migratoria ha spinto a considerare la variabile culturale come nuova differenza presente nelle dinamiche relazionali a scuola.
In un contesto multiculturale, per gestire le relazioni e favorire nel contempo la costruzione di identità, si ritiene più importante ed efficace un approccio non “differenzialista”, basato su:
a) una gestione del gruppo che comprenda il riconoscimento e la valorizzazione della differenza;
b) la centratura sul singolo alunno/studente e non sul gruppo di appartenenza;
c) l’offerta di modelli di riferimento autorevoli.

Il percorso formativo intende offrire in particolare le informazioni necessarie sui bisogni e sui vissuti di cui possono essere portatori i bambini e ragazzi della migrazione ed una prima base di riferimento per permettere di avere un orientamento iniziale sul come impostare il quadro delle regole, ponendosi i seguenti obiettivi: aiutare a vedere “meglio” il vissuto del ragazzo, riflettere sul significato di norme e regole, aumentare la consapevolezza dei propri stili relazionali nella gestione dell’argomento, aumentare la conoscenza delle tipologie di interventi possibili.

Il percorso si svolge lungo un cammino articolato in quattro momenti essenziali:
1. STRUTTURARE le varie attività presentando i contenuti e gli obiettivi di ogni modulo, con l’ uso eventuale di sussidi audiovisivi.
2. INTERESSARE con l’ uso del role play, di esperienze, di lavori in piccoli gruppi.
3. DISCUTERE quanto appreso: condividendo in piccoli e grandi gruppi.
4. APPLICARE quanto appreso: nelle proprie attività personali e/o professionali.

mercoledì 4 novembre 2009
Identità e costruzione dell’identità
Gli elementi base che caratterizzano i bisogni in particolare in fase adolescenziale nella costruzione della identità

mercoledì 11 novembre 2009
Famiglie nella migrazione

Costruire l’identità in presenza di differenze nel quadro dei valori e nel bisogno di accoglienza e riconoscimento. I processi di relazione, il ruolo della rete. Le aspettative

mercoledì 18 novembre 2009
Ragazzi d’altrove a scuola
Crescere tra due rive: il gruppo dei pari, scenari possibili e ipotesi operative

mercoledì 25 novembre 2009
Sistema adulto

La necessità di Regole e Norme
Le Regole Sociali
Gestire le divergenze
La costruzione di orientamenti e limiti comuni
Area di Prescrizione e Area di discrezione

mercoledì 2 dicembre 2009
Approccio Normativo
Area di Prescrizione: Relazione Normativa
Punire: quando e perché funziona
Manipolare: quando è perché funziona
Sanzioni Punitive e Sanzioni Educative
Sanzioni congruenti e Sanzioni incongruenti

mercoledì 9 dicembre 2009
Approccio Educativo
Valori e motivazioni a regole e sanzioni
Area di Prescrizione: Relazione Educativa
Le tre figure educative:
Il Predicatore: metodo e condizioni di efficacia
L’Insegnante: metodo e condizioni di efficacia
Il Maieuta: metodo e condizioni di efficacia

mercoledì 16 dicembre 2009
Trasferire un metodo: Il Mediatore nella costruzione di regole in accordo
La figura del mediatore
Difficoltà e tranelli della mediazione
Appartenenza, assertività, decentramento, creatività

Destinatari: insegnanti di scuola primaria, scuola secondaria di 1° e 2° grado
Relatore: Claudio Cernesi - Università di Modena e Reggio Emilia, presidente Associazione Culturale Teranga
Durata: 7 incontri di ore 2,30 per un totale di ore 17,30
Orario: dalle 17 alle 19.30
Sede: Memo Via J. Barozzi 172 - Modena

Informazioni sul corso
Claudio Cernesi - teranga@tiscali.it

Ultimo aggiornamento: 30/03/11


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0