Matematica - classi prime

in convenzione con le Direzioni Didattiche di Modena

Percorso intrecciato di formazione, ricerca e attività didattica sull’apprendimento del numero nei suoi vari aspetti.

Formazione generale

giovedì 3 settembre 2009 – dalle 15 alle 17
Le matematiche
Si dice spesso che la Matematica è un linguaggio universale e uno strumento essenziale per le applicazioni nella scienza, nella tecnologia, nelle comunicazioni, nell’economia e in numerosi altri campi.
Questa ’semplice’ affermazione, in realtà, contiene i germi di molte controversie, che danno luogo a opposizioni anche dure: la Matematica è un’arte o una scienza? è utile o inutile? è bella/creativa o noiosa/ripetitiva? procede in modo analitico o globale? produce applicazioni o si fonda su esperimenti? è neutra o è portatrice di valori? e così via.
Di queste e altre opposizioni (che rivelano/nascondono concezioni sulla ’natura’ della matematica), si trova traccia anche nelle liste di discussione degli insegnanti, nella forma di dicotomie impossibili da conciliare.
In questa lezione si affronteranno alcune di queste false dicotomie portando suggerimenti ed esempi di didattica efficace, nella quale la valorizzazione di voci differenti diventa, da un lato, un modo di accogliere allievi con storie personali diverse e, dall’altro, un arricchimento culturale per tutti.
Relatore: Mariolina Bartolini Bussi - Università di Modena e Reggio Emilia
Sede: Memo

giovedì 10 settembre 2009 – dalle 15 alle 18
L’apprendimento del numero: alcuni nodi concettuali.
Presentazione delle prove d’ingresso e relativa somministrazione
Sempre più negli ultimi anni si è sentito parlare, a livello nazionale ed internazionale, di difficoltà nell’apprendimento della matematica da parte di studenti d’ogni livello scolare. Gli interventi didattici a tal proposito sono diffusi. Anche l’esperienza modenese di monitoraggio, ormai pluriennale, può essere letta come un intervento d’analisi e prevenzione delle difficoltà d’apprendimento. Quest’esperienza nel corso del tempo ci ha permesso di indagare meglio sull’apprendimento del numero nel primo anno di scuola primaria e ci ha fornito una serie di dati che ci permettono di leggere sempre più in dettaglio la realtà locale e di modificare o adeguare l’intervento didattico.
Le finalità dell’incontro sono di:
- offrire agli insegnanti delle classi prime scuola primaria alcune occasioni per aggiornare, e mettere in discussione le loro conoscenze matematiche e didattiche su alcuni nodi concettuali dell’insegnamento dell’aritmetica nel primo anno della scuola primaria;
- presentare dettagliatamente le prove d’ingresso in modo che gli insegnanti, che le somministreranno, siano consapevoli delle motivazioni che sottostanno alle varie domande e ne comprendano la forte valenza didattica.
Relatore: Franca Ferri – docente coordinatrice del Progetto Matematica
Sede: Scuola primaria “Palestrina” - Via B. Marcello, 51 Modena


Formazione nel percorso di Ricerca Azione

martedì 20 ottobre 2009 – dalle 17 alle 19
Lettura e analisi dei risultati delle prove d’ingresso e proposte didattiche
Relatore: Franca Ferri
Sede: Scuola primaria “Palestrina” - Via B. Marcello, 51 Modena

lunedì 19 aprile 2010 – dalle 17 alle 19
Restituzione ed analisi dei risultati delle prove intermedie e proposte didattiche
Relatore:
Franca Ferri e Roberto Ricci - statistico, ricercatore INVALSI
Sede: Scuola primaria “Palestrina” - Via B. Marcello, 51 Modena

11 giugno 2010 – dalle 9 alle 11 - RINVIATO A SETTEMBRE
Analisi dati finali
Relatori:
Roberto Ricci, Franca Ferri, Alfia Valenti, Dirigenza Scolastica
Sede: liceo classico "Muratori" - via Cittadella, 50

Destinatari: insegnanti di area matematica delle classi prime delle scuole primarie statali di Modena
Durata: 11 ore
Direttore del corso: Luigi Calanchi - dirigente scolastico 10° Circolo di Modena

Ultimo aggiornamento: 10/06/10


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0