Con la coda dell'occhio. I bambini insieme alla filosofia

Coordinamento pedagogico Servizio 0/6 Comune di Modena

con il patrocinio di
 

Lo scopo del progetto consiste nello sviluppo, da parte del bambino, di una riflessione critica su questioni di carattere etico che appaiono spesso scontate, così da prefigurare una forma di sapere filosofico inteso come meraviglia, stupore, sapere critico, sguardo con altri occhi.
Nel presente percorso si parte ovviamente dalla consapevolezza che il bambino possiede già idee e rappresentazioni mentali riguardanti i temi etici, che tuttavia dovranno emergere con chiarezza e consolidarsi tramite i percorsi scelti e strutturati dalle insegnanti.
La domanda cui si dovrà cercare di rispondere è la seguente: cosa pensano i bambini riguardo il bene e il male (o l’amicizia, la giustizia ecc.)?
In questo senso il bambino viene visto come “filosofo”, ovvero come pensatore che, a suo modo, è capace di elaborare una particolare visione del mondo e delle cose.
Una maggiore attenzione alle questioni etiche dovrebbe infatti favorire la nascita di una prima consapevolezza critica da parte del bambino nella sfera dell’agire collettivo e della vita in comune, in modo da interiorizzare attivamente (perché prodotto di un sapere fondato sull’esperienza in grado di costruire abilità sociali) valori necessari alla convivenza pacifica e al rispetto degli altri.
Il risultato di questo percorso di esplicitazione delle questioni etiche dovrebbe condurre alla definizione dell’immagine del “bambino-filosofo”, protagonista attivo di un percorso di apprendimento e di riflessione sulle questioni etiche a partire da esperienze concretamente sviluppate sul piano metaforico (racconto, disegno ecc.) inteso come piano fondamentale per l’attività conoscitiva che non può essere riducibile esclusivamente alla dimensione concettuale.
L’idea-guida del progetto consiste dunque nel favorire il processo di riflessione autonoma e nel rendere queste riflessioni visibili attraverso i canali comunicativi più vicini al bambino come, per esempio, le attività grafiche, l’invenzione di racconti o la drammatizzazione.

lunedì 24 ottobre 2011
Filosofia con i bambini
Luca Mori - docente ricercatore Laboratorio filosofico ICHNOS - Università di Pisa

lunedì 14 novembre 2011
Filosofia con i bambini
Antonella Galanti - docente Università di Pisa

lunedì 21 novembre 2011
Che cos’è la Filosofia? Lo specifico del linguaggio filosofico”
Alfonso M. Iacono - docente di Storia e Filosofia e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia - Università di Pisa

mercoledì 30 novembre 2011
Filosofia con i bambini
Sergio Viti - insegnante scuola primaria

Destinatari: insegnanti scuole dell’infanzia comunali di Modena
Orario: dalle 16.30 alle 19.30
Sede: Sala riunioni 5° piano - via Santi 40 Modena

Informazioni
Chiara Roascio tel. 059 2034339
chiara.roascio@comune.modena.it


Ultimo aggiornamento: 02/11/11


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0