Leggermente. Incontri con l'autore

Incontrare l’autore di un libro puo’ essere l’occasione per discutere, riflettere insieme e conoscersi.
Quattro incontri rivolti a genitori, insegnanti e studenti per confrontarsi su tematiche educative di attualità.


martedì 4 ottobre 2011 dalle 17.00 alle 19.00
Conversazione con Paola Milani
co-autrice del libro
Sotto un cielo di stelle
Educazione, bambini e resilienza
Raffaello Cortina Editore
Cogliendo una straordinaria opportunità storica, gli autori hanno seguito la traiettoria biografica di chi, bambino durante la Shoah, è adesso una persona adulta. Come hanno potuto crescere e contribuire al bene comune senza lasciarsi spezzare o spegnere dal trauma? E cosa possono insegnare le loro storie? L’ipotesi è che l’analisi di questi percorsi di vita possa essere di grande utilità a chi lavora oggi con i bambini e le famiglie in contesti sia educativi sia terapeutici.
giovedì 27 ottobre 2011 dalle 17.00 alle 19.00
Conversazione con Elena Buccoliero
autrice del libro
Con voce bambina
La Meridiana Edizioni
Non è solo un racconto, ma uno spunto per guardare alla violenza domestica dal punto di vista dei più piccoli. Elena Di’ è la protagonista del romanzo ed è anche un nome di fantasia che nasconde una bambina, ormai donna, cresciuta nella paura di un padre violento. Dà voce a questa bambina Elena Buccoliero, sociologa e giudice onorario presso il Tribunale per minorenni di Bologna, che da anni si occupa di relazioni educative, di bullismo e di adolescenti.
giovedì 17 novembre 2011 dalle 17.00 alle 19.00
Conversazione con Paola Pedroni, Margherita Fantera, Giacomo Guaraldi
autori del libro
Al diploma e alla laurea con la dislessia
Storie di vita e metodologie per la scuola secondaria di secondo grado e l’università
Edizioni Erickson
Il libro affronta le difficoltà e disturbi specifici di apprendimento fornendo sia informazioni, sia indicazioni e piste di lavoro. Raccogliendo le esperienze e le storie di studenti di scuola secondaria di secondo grado e universitari, senza filtri né censure, il volume individua criticità e modalità/relazioni di aiuto, traducendo le esperienze che si sono rivelate positive in concreti suggerimenti educativi e/o percorsi didattici. Permette così di comprendere meglio attraverso quale grande impegno le persone con disturbi specifici di apprendimento raggiungano i livelli più alti della scolarizzazione, combattendo per farsi accettare nella loro diversità.
mercoledì 30 novembre 2011 dalle 17.00 alle 19.00
Conversazione con Graziella Favaro
autrice del libro
A scuola nessuno è straniero
Insegnare e apprendere nella classe multiculturale
Giunti Edizioni
Partendo dall’assunto che l’immigrazione ha cambiato profondamente il mondo educativo, il volume racconta la scuola della "buona integrazione" , attenta sia a dare risposta ai bisogni specifici dei bambini e dei ragazzi che vengono da lontano, sia alla qualità educativa per tutti, attraverso: l’apprendimento dell’italiano come seconda lingua, per comunicare e per studiare; la gestione della classe plurilingue; la cura delle interazioni positive fra i bambini. Una sorta insomma di manuale dell’integrazione e dell’educazione interculturale, denso di riferimenti, indicazioni, suggerimenti affinché nessun bambino sia straniero a scuola.


Destinatari: insegnanti di ordine e grado
Sede: Memo - viale J. Barozzi 172 Modena

::: locandina :::
::: segnalibro :::

Ultimo aggiornamento: 31/08/12


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0