Discalculia e dintorni:difficoltà e disturbi dell'apprendimento in matematica per la scuola primaria

in convenzione con
Direzioni Didattiche di Modena
DiDiMa - Didattica Digitale della Matematica, CNR Genova

Il percorso formativo intende affrontare la tematica della discalculia in quanto disturbo specifico dell’apprendimento. Intende inoltre distinguere quest’ultima dalle difficoltà in matematica e intende illustrare alcune idee, strumenti e metodi, per strutturare interventi didattici che tengano conto delle speciali necessità dei bambini discalculici.
La formazione si articola pertanto in due momenti: un inquadramento teorico relativo alla discalculia (due incontri), e due sessioni laboratoriali dedicate alle tipologie di intervento didattico.

venerdì 12 ottobre 2012 dalle 15.00 alle 18.00
Inquadramento teorico relativo alla discalculia
Come si strutturano e si evolvono i processi normali di computazione e di acquisizione del numero; che cosa è la discalculia e in che senso è un disturbo di apprendimento, come si manifesta e come si riconosce, quali caratteristiche ha l’attività di un bambino discalculico, come si differenzia il disturbo dalla difficoltà in matematica; alcuni aspetti metodologici e normativi.

sabato 13 ottobre 2012 dalle 8.30 alle 13.00
Proposte di intervento didattico; differenze fra attività didattica e attività di potenziamento; strumenti digitali e non digitali per una didattica inclusiva.
Relatrice: Elisabetta Robotti – DiDiMa, CNR Genova


Sessioni laboratoriali: strumenti e metodi per definire proposte di intervento didattico in presenza di discalculia

martedì 13 novembre dall 15.00 alle 18.00
- Analisi di alcuni strumenti digitali e non digitali che possono essere integrati efficacemente nell’attività didattica di classe.
Scopo della sessione è illustrare strumenti, metodi ed esempi sulle diverse strategie di intervento didattico con bambini discalculici della scuola primaria in una logica inclusiva, ovvero con attività che potranno essere condotte con l’intera classe e non richiederanno alcun intervento individualizzato;
Dove e come reperire materiale per l’attività didattica. Quali mezzi sono messi a disposizione nella rete e quali criteri di scelta adottare.
- Definizione di una proposta di lavoro individuale o di gruppo che coinvolga i partecipanti al presente corso.

mercoledì 14 novembre dalle 15.00 alle 18.00
Discussione e confronto delle attività pianificate e realizzate (sperimentate) dai partecipanti al corso, nell’ambito della loro personale esperienza professionale e non.
Relatrici: Elisabetta Robotti – DiDiMa, CNR Genova
Anna Baccaglini-Frank – Università di Modena e Reggio Emilia

Destinatari: docenti di matematica delle classi seconde delle scuole primarie di Modena
Durata: 4 incontri per un totale di 13.30 ore
Sede: Memo – viale J. Barozzi 172 Modena
Direttore del corso: Dirigente scolastico pro tempore 7° Circolo di Modena

Ultimo aggiornamento: 12/09/12


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0