Il clima dei corridoi: facilitare l'ascolto nella classe cooperativa praticando il circle time

in convenzione con
Scuole Secondarie di I grado

Il circle time è un metodo di lavoro, ideato dalla Psicologia Umanistica (Carl Rogers) negli anni ’70, con lo scopo di proporre sia per le classi che per i gruppi che abbiano uno scopo comune, uno strumento efficace per aumentare la vicinanza emotiva e per risolvere i conflitti.
Tale strumento si rivela particolarmente efficace per stimolare gli alunni ad acquisire conoscenza e consapevolezza delle proprie ed altrui emozioni, per gestire le relazioni sociali sia con i pari che con gli adulti.
Esso consiste nell’affrontare tematiche di discussione proposte dai ragazzi esercitando come insegnante un ruolo di facilitatore, di ascoltatore attivo delle problematiche per rispecchiarle e permetterne l’espressione, piuttosto che di guida.
In questo senso il Circle Time diventa tecnica poiché permette un costante modellamento dell’abilità dell’ascolto.
Nel percorso formativo proposto vorremmo trasformare questa tecnica in un vero e proprio percorso di apprendimento.

martedì 20 novembre 2012
Osservare e prendersi cura: chiedersi “di chi è il problema?” per garantire l’autenticità relazionale

martedì 27 novembre 2012
Ascoltare in modo attivo: riformulare contenuti ed emozioni

martedì 8 gennaio 2013  dalle 14.30 alle 18.30
Comunicare usando “messaggi-io”
Circle time: istruzioni per l’uso

Destinatari: docenti di scuola secondaria di I grado di Modena
Relatrice: Daniela Pavan – psicologa, psicoterapeuta analista transizionale – Scintille.it
Durata: 3 incontri per un totale di 10 ore
Orario: dalle 15.00 alle 18.00
Sede: scuola secondaria di I grado Paoli - viale Reiter 65 Modena
Numero di adesioni: massimo 20 insegnanti
Direttore del corso: Dirigente scolastico pro tempore s.m. Paoli di Modena

Ultimo aggiornamento: 28/11/12


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0