Laboratorio di decostruzione degli stereotipi di genere all'origine del sessismo


matitaObiettivo del corso è quello di fornire modalità e strumenti didattici utili alle/agli insegnanti per progettare interventi laboratoriali il più possibile interattivi che consentano, attraverso giochi, esercitazioni d’aula ed efficaci simulate, di sviluppare e sostenere nelle/negli studenti quelle competenze sociali indispensabili ad esercitare responsabilmente il proprio diritto di cittadinanza e riconoscere analogo diritto a tutte le altre persone, senza distinzione di sesso, superando stereotipi di genere e pregiudizi che, di fatto, ostacolano una sana interpretazione della democrazia.

Inoltre verranno trasmessi contenuti conoscitivi rispetto al tema della violenza contro le donne, intesa come relazione impari tra uomo e donna, in cui il primo termine impone una forma di predominio sul secondo termine, relegandolo ad una posizione di subalternità, e di cui il femminicidio è soltanto la più estrema tra le sue espressioni.

Per violenza contro le donne, infatti, si intende un enorme fenomeno mondiale, trasversale a tutte le culture, nazionalità, livelli di istruzione e tenori di vita, che è fatto innanzitutto di gesti, parole, immagini, abitudini e leggi che, togliendo possibilità alle donne di esprimersi autorevolmente nel contesto privato e pubblico, le escludono dall’essere protagoniste di una piena cittadinanza, configurandole come persone di serie b, esseri inessenziali, privi di soggettività, a disposizione del benessere di qualcun altro.

Lo scopo del laboratorio è quello di mettere in discussione la rappresentazione simbolica del femminile alla quale gli stereotipi di genere ci hanno fin troppo abituate ed abituati e rispetto alla quale le donne stesse, già da bambine, sembrano essere assuefatte e conniventi.
La metodologia del laboratorio è interattiva e dialogica, basata su esercitazioni e giochi d’aula.

mercoledì 6, 13, 20, 27 novembre 2013

Relatori: Judith Pinnock e Serena Ballista - formatrici esperte in studi di genere
Destinatari: insegnanti di scuola secondaria di I e di II grado
Durata: 4 incontri di 2 ore ciascuno per un totale di 8 ore
Orario: dalle ore 15 alle 17
Sede: Memo - Viale J. Barozzi, 172 Modena
Numero di adesioni: massimo 30 partecipanti


Ultimo aggiornamento: 25/09/13


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0