Potenziali di sviluppo e di apprendimento nell'infanzia e nell'adolescenza


matitaInsegnanti, educatori e chi si interessa di pedagogia e di educazione si trova quotidianamente a che fare con esiti, livelli, difficoltà di apprendimento molto differenti tra loro e che racchiudono in sé molte domande.
Come migliorare i livelli di apprendimento dei nostri allievi?
Quali sono le loro potenzialità?
Quali sono le condizioni che ne favoriscono l’emergere e quelle che lo contrastano?
A queste domande si intende rispondere nel corso in oggetto, innanzitutto prendendo in esame le principali teorie elaborate sul concetto di zona di sviluppo prossimale o potenziale (Vygotskij, Piaget, Inhelder, Sinclair e Bovet, Doise e Mugny, Sternberg e Grigorenko ecc.).
Su tali basi saranno quindi fornite indicazioni che valgono per tutti gli allievi: da quelli che forniscono le prestazioni scolastiche migliori a quelli con differenti difficoltà di apprendimento
Le potenzialità di sviluppo e di apprendimento delle persone si esprimono diversamente a seconda del contesto in cui esse vivono: prendere coscienza dei diversi modi di funzionare di ciascuno, significa rendersi capaci di costruire contesti in cui le persone possano muoversi, crescere, relazionarsi, motivarsi, a prescindere da ciò che si è o da ciò che si sa, costruendo sulle proprie conoscenze, utilizzando approcci, strategie e strumenti che possono portare ad un miglioramento.
Ricerche nazionali e internazionali concordano nell'evidenziare che, se si offre agli allievi un ambiente familiare, scolastico e sociale adeguato, aumentano i progressi nella zona potenziale di sviluppo per tutti, anche per quelli che presentano disabiilità intellettive. Anzi, si possono ipotizzare progressi futuri nel funzionamento cognitivo, nell’adattamento sociale e nelle prestazioni scolastiche.
Infine verranno fornite proposte operative che tengano conto delle capacità effettive degli allievi e che permettano loro di essere protagonisti del proprio apprendimento.

giovedì 17 ottobre 2013
Potenziali di sviluppo e di apprendimento nell'infanzia e nell'adolescenza

giovedì 31 ottobre 2013
Potenziali di sviluppo e di apprendimento nei Bisogni Educativi Speciali

giovedì 21 novembre 2013
Indicatori di zona di sviluppo potenziale e proposte educative e scolastiche

Relatore: Renzo Vianello, docente di Psicologia dello sviluppo e di Disabilità cognitive, Università di Padova
Destinatari: educatori d'infanzia, insegnanti di ogni ordine e grado
Orario: dalle 16,30 alle 19,30
Durata: 3 incontri di 3 ore ciascuno per un totale di 9 ore
Sede: Liceo Muratori - Via Cittadella, 50 Modena

N.B. Proposta formativa indicata dal Responsabile dei servizi 0/6 del Comune di Modena in accordo con i rappresentanti dei nidi convenzionati, per i loro educatori.

Ultimo aggiornamento: 09/08/13


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0