Inventare giochi nella scuola che innova

Uno strumento multidisciplinare in un seminario pratico

in collaborazione con
Istituto Storico di Modena

matitaContinuiamo sull’onda del successo dello scorso anno, quando decine di docenti di ogni ordine scolastico si sono riuniti per “giocare a imparare”.
Vogliamo, quest’anno, capire meglio le valenze del gioco, cognitive, relazionali e didattiche.
Vogliamo imparare come si presenta un gioco in classe, ma, è questa la novità di quest’anno, vogliamo imparare a costruire giochi.
La giornata seminariale prevede pertanto lezioni frontali, ma anche momenti di partecipazione collettiva, gruppi di lavoro nei quali i docenti, suddivisi per ordini di scuola, proveranno a costruire dei giochi sulla base delle indicazioni che verranno loro proposte dagli esperti:
fare giochi per imparare la storia,
fare giochi per sviluppare la creatività e la cooperazione,
fare giochi per imparare a ragionare.
Alla fine, grande riunione, per discutere, valutare il lavoro, ma soprattutto per progettare una banca-dati per raccogliere le esperienze ludiche, da collocare sul sito di Memo.
Sono previste due sessioni: nella mattina gli interventi degli esperti e laboratori per gruppi di partecipanti a rotazione; nel pomeriggio prosecuzione del lavoro per gruppi a rotazione e, in chiusura, la discussione e le conclusioni degli esperti.


giovedì 12 settembre 2013


Orario: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Relatori: Adriana Querzè, Assessore all’istruzione del Comune di Modena
Antonio Brusa, professore emerito Università di Bari
Andrea Ligabue, Ludologo
Elisa Leoni, Associazione culturale “ZERO in condotta”
Destinatari: docenti di scuola primaria, secondaria di I e di II grado
Sede: Sala delle Giunchiglie, scuola secondaria Marconi, via Canaletto Sud 110/a, Modena
Coordina: Giulia Ricci, Istituto Storico di Modena

L’incontro fa parte anche del programma di Buon anno scuola!

Ultimo aggiornamento: 14/08/13


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0