La coesione conflittuale tra adulti per organizzare bene il lavoro educativo nei servizi 0/6

Coordinamento pedagogico Servizio 0/6 Comune di Modena
CPP- Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti


Il conflitto è la forma più evoluta di relazione per aiutare a crescere e per imparare a convivere e stare al mondo.
La sfida è tutta aperta.
Le nuove generazioni di adulti che hanno responsabilità educative e di cura dovranno fare i conti con la necessità di strutturare ruoli e funzioni ben definiti, rileggendo quelli del passato e facendo entrare i valori della nuova comunità.
La necessità di imparare a utilizzare i conflitti senza evitarli sembra più che mai necessaria, non solo in campo familiare, ma in tutti i campi socio educativi. Si tratta di creare una diffusa cultura delle relazioni e dei gruppi che includa il conflitto come area di apprendimento e cambiamento piuttosto che come blocco culturale e comunicativo sotto la percezione di un senso di minaccia.
ll conflitto ha una funzione protettiva nello sviluppo sociale dei bambini e dei ragazzi.

venerdi 26 settembre 2014 dalle 16.30 alle 19.30


Relatori: Daniele Novara, formatore del centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza
Destinatari
: educatori di nidi e insegnanti di scuola dell’infanzia del Comune di Modena
Durata: 1 incontro di 3 ore
Orario: dalle 16.30 alle 19.30
Sede: Auditorium Famiglia di Nazareth-  via Formigina, 319 Modena

Ultimo aggiornamento: 01/09/14


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0