La narrazione orale per migliorare la comunicazione e la socializzazione nelle classi e nei gruppi

in collaborazione con
Gruppo “Narrazione orale” di Modena


Il corso prevede un percorso di formazione per gli insegnanti che intendono realizzare nelle proprie classi un’attività basata sulla “narrazione orale”, con il fine di valorizzare ogni individuo e le caratteristiche che lo differenziano, migliorare i rapporti interpersonali all’interno delle classi, favorire l’inserimento di ragazzi stranieri o “in difficoltà”, consolidare un clima di attenzione e di rispetto dell’altro.
Il corso si articola in un incontro iniziale a carattere seminariale aperto ad una partecipazione ampia e in 5 incontri a carattere laboratoriale, di scambio e confronto sulle tematiche esaminate. 
Viene anche offerta l’opportunità di uno stage residenziale presso un centro formativo.
Oltre agli appuntamenti previsti, per tutti gli iscritti che desiderino avere delucidazioni e chiarimenti in itinere, in aggiunta allo sportello di consulenza, sarà attivato un confronto costante con gli altri membri del gruppo attraverso mail e l’utilizzo di un contenitore telematico appositamente predisposto.
Infine, è prevista una specifica attività di tutoraggio-affiancamento che comprende un incontro di progettazione e la conduzione in classe di un’attività di narrazione in affiancamento all’insegnante di classe per un massimo di tre richieste Il modulo, facoltativo, è rivolto ai nuovi iscritti che vogliano sperimentare fin dai primi mesi la metodologia proposta o a docenti che hanno già frequentato le precedenti edizioni del corso che, per ragioni particolari richiedano la collaborazione degli esperti per la conduzione delle attività nella classe.
Sono anche previsti 4 percorsi di affiancamento nell’ambito degli Itinerari scuola-città.


►martedì 8 settembre 2015 dalle 15 alle 18
Narrazione come metodologia per migliorare i rapporti interpersonali
Piccole prevaricazioni nascoste, cyberbullismo, mille forme di solitudine dei nostri ragazzi: genitori, scuola, istituzioni si interrogano.
La scuola deve essere anche luogo di educazione a vivere con l’altro: si devono progettare percorsi e individuare spazi educativi in questa direzione.
La narrazione orale persegue questi obiettivi, proponendo attività per migliorare la comunicazione e la socializzazione nelle classi e nei gruppi.
Durante l’incontro verranno presentati percorsi didattici appositamente strutturati per il conseguimento di queste finalità in tutti gli ordini scolastici.
Introduzione
Gianpietro Cavazza,  Assessore Istruzione del Comune di Modena
Christine Cavallari, Dirigente Scolastico
Interventi
Simona Polzot, Formatrice del Centro Cem Mondialità esperta di processi educativi riguardanti le relazioni interpersonali.
Insegnanti e operatori socioculturali del Gruppo narrazione orale
Testimonianze di studenti degli Istituti Sigonio di Modena e Paradisi di Vignola.
Destinatari: insegnanti di ogni ordine e grado educatori e operatori che lavorano con ragazzi o adulti
Sede: Scuola primaria Giacomo Leopardi, via Nicoli, 152 Modena

►mercoledì 23 settembre 2015 dalle 17 alle 19
Presentazione agli interessati e ai neo iscritti delle modalità di realizzazione della narrazione orale in una classe o in un gruppo di adulti
Relatore: un componente Gruppo Narrazione orale
Sede: Memo, viale J. Barozzi 172  Modena

►sabato 10 ottobre 2015 dalle 15 alle 19
Incontro di sperimentazione diretta delle tecniche della narrazione orale
Relatori: due componenti Gruppo narrazione
Sede: Sala Polivalente Windsor Park, via San Faustino 155 Modena

►sabato 14 novembre 2015 dalle 15 alle 19
Incontro di sperimentazione diretta delle tecniche della narrazione orale
Relatori: due componenti Gruppo narrazione
Sede: Sala Polivalente Windsor Park, via San Faustino 155 Modena


►sabato 16 gennaio 2016 dalle 15 alle 19
Incontro di sperimentazione diretta delle tecniche della narrazione orale
Relatori: due componenti Gruppo narrazione
Sede: Sala Polivalente Windsor Park, via San Faustino 155 Modena

►mercoledì 24 febbraio 2016 dalle 16.30 alle 19.00
Presentazione di alcune esperienze realizzate nel corrente anno scolastico
Confronto e approfondimento su alcuni temi nodali dell’attività di narrazione orale
Relatori: Componenti Gruppo narrazione
Sede: Memo,  viale J. Barozzi 172 Modena

►giovedì 28 aprile 2016 dalle 16.30 alle 19
Verifica dei percorsi realizzati nelle classi e nei gruppi
Relatori: Componenti Gruppo narrazione
Sede: Memo - viale J. Barozzi ,172 Moden
a


Destinatari
: insegnanti di scuole di ogni ordine e grado, educatori ed operatori che lavorano con gruppi di ragazzi o di adulti

Durata
: 7 incontri per un totale di 22 ore

Coordinatore: Pialisa Ardeni

I componenti del gruppo “Narrazione orale” che condurranno gli incontri, realizzeranno gli affiancamenti e contribuiranno alla documentazione sono: Laura Ascari, Maria Luisa Avellino, Claudia Bellucci, Giulia Bondi, Paola Borghi, Giuliana Borsari, Antonella Bottazzi, Barbara Castagnetti, Isabella Dapinguente, Elisa Domenichini, Carla Fedele, Giovanna Giavoni, Anna Paola Giordano, Elena Guidotti, Anna Maria Janni Janez, Bruna Montorsi, Edda Reggiani, Anna Soresina, Cristina Tioli, Silvia Tioli, Clara Vaccari.

Si segnala l’itinerario n. 375  La narrazione orale per socializzare disponibile per le attività in classe




►Stage facoltativo
Ai partecipanti al corso viene data l’opportunità di partecipare ad uno stage di formazione residenziale che si articola in due giornate, durante le quali verranno realizzate attività laboratoriali che prevedono sperimentazioni sulle tecniche della narrazione orale, esercitazioni per facilitare la concentrazione nel lavoro di gruppo, lettura di brevi testi letterari e discussione.
Si terrà presso il Centro di ricerca educativa denominato “Casa Laboratorio di Cenci”, in un ambiente idoneo a favorire la comunicazione interpersonale anche a livello emozionale.
N.B: Lo stage non fa parte del programma formativo di Memo
Destinatari: insegnanti di tutti gli ordini di scuola, educatori ed operatori che lavorano con gruppi di ragazzi o di adulti
Formatori: Franco Lorenzoni e Roberta Passoni - responsabili del Centro
Durata: 16 ore
Sede: Cenci, comune di Amelia, provincia di Terni.

Note Organizzative
La data dello stage verrà comunicata successivamente.
L’intero costo dello Stage è a carico dei partecipanti.
Info e adesioni: pialisa.ardeni@gmail.com


Ultimo aggiornamento: 18/04/16


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0