Narrazione come metodologia per migliorare il clima della classe

in collaborazione con
Gruppo “Narrazione orale” di Modena


Piccole prevaricazioni nascoste, cyberbullismo, mille forme di solitudine dei nostri ragazzi: genitori, scuola, istituzioni si interrogano.
La scuola deve essere anche luogo di educazione a vivere con l’altro: si devono progettare percorsi e individuare spazi educativi in questa direzione.
La narrazione orale persegue questi obiettivi, proponendo attività per migliorare la comunicazione e la socializzazione nelle classi e nei gruppi.
Durante l’incontro verranno presentati percorsi didattici appositamente strutturati per il conseguimento di queste finalità in tutti gli ordini scolastici.


►martedì 8 settembre 2015 dalle 15 alle 18 - guarda la cartolina

Introduzione
Gianpietro Cavazza,  Assessore Istruzione del Comune di Modena
Christine Cavallari, Dirigente Scolastico
Interventi
Simona Polzot, Formatrice del Centro Cem Mondialità esperta di processi educativi riguardanti le relazioni interpersonali.
Insegnanti e operatori socioculturali del Gruppo narrazione orale
Testimonianze di studenti degli Istituti Sigonio di Modena e Paradisi di Vignola.

Destinatari
: insegnanti di ogni ordine e grado educatori e operatori che lavorano con ragazzi o adulti

Sede
: Scuola primaria Giacomo Leopardi, via Nicoli, 152 Modena

L’incontro rientra anche nel calendario delle iniziative di Buon Anno Scuola!

Ultimo aggiornamento: 31/08/15


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0