Esperienze di didattica della matematica nel modenese

esperienze di didattica della matematica nelmodeneseLe sei esperienze scolastiche coordinate dal Nucleo di Ricerca in Storia e Didattica della Matematica dell’Università di Modena, rispecchiano un fine comune: la costruzione sociale del sapere perseguita nelle varie classi attraverso continue forme di interazione sociale. Così le attività di progettazione e di costruzione di una semplice macchina avviano alle prime conoscenze della geometria dinamica e ai suoi rapporti con l’aritmetica.
Esperienze spaziali diversificate, alternate alla discussione matematica conducono alla costruzione del concetto di "punto di vista". La ricerca di soluzioni ad una situazione problematica complessa indirizza al concetto di numero razionale. Il disegno geometrico in prospettiva deriva da regole funzionali da individuare e sperimentare.
Il coinvolgimento nella soluzione di problemi diofantei porta a inventare problematiche nuove all’interno di temi particolari dell’aritmetica.
L’insegnamento delle "funzioni" viene introdotto come "formula che opera sui valori di una variabile" e poi applicato come "modello" di un fenomeno reale: l’allungamento della molla.

F. Ferri, Esperienze di didattica della matematica nel modenese, 1996, 142 p., € 5,00  

informazioni per l’acquisto

 

Ultimo aggiornamento: 29/06/09


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0