Linee Guida per lo svolgimento di Mercantingioco

omune di Modena
Assessorato all’Istruzione, Politiche per l’infanzia e l’Adolescenza, Rapporti con l’Università
Memo - Multicentro Educativo Sergio Neri
Consorzio il Mercato

MERCANTINGIOCO
 
All’attenzione dei genitori
 
Il mercatino è una straordinaria occasione di divertimento per i bambini e per i genitori e come tale vorremmo che fosse interpretato e vissuto dagli adulti.
E’ un evento organizzato da Memo del Comune di Modena, pertanto è nostra cura porre una grande attenzione al rispetto delle norme e delle regole finalizzate a salvaguardarne la dimensione educativa.
Alla luce dell’esperienza chiediamo ad ogni genitore di collaborare in questo senso, ponendo una particolare attenzione ai collezionisti sempre più numerosi. Il collezionismo è un fenomeno interessante, ma va tenuto sotto controllo per impedire che i bambini e la loro buona fede venga strumentalizzata a scopo di lucro.
Chiediamo perciò ai genitori e agli adulti che accompagnano i bambini di segnalare alla segreteria di Mercantingioco tutte quelle situazioni percepite come non corrette.
 
LINEE GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DEL “MERCANTINGIOCO”
Approvate con deliberazione della Giunta Comunale n. 279 del 21/05/2014

Le presenti linee guida disciplinano l’iniziativa denominata “Mercantingioco” che - organizzata da Comune di Modena, Settore Istruzione, Memo - Multicentro Educativo Sergio Neri in collaborazione con il Consorzio il Mercato – comprende nel corso dell’anno solare una o più edizioni in date concordate fra le parti sopra citate.

“Mercantingioco” è un’iniziativa che vede la cessione e lo scambio di giochi ed altri materiali usati inerenti l’infanzia, liberamente proposti dai bambini partecipanti; è anche un’occasione di divertimento e socializzazione per bambini e genitori e, come tale, deve essere interpretato e vissuto dagli adulti, con esclusione di qualsiasi attività imprenditoriale.

Lo svolgimento delle singole edizioni deve rispettare le seguenti regole:

1. La partecipazione è riservata ai bambini di 6 – 14 anni, accompagnati da almeno un tutore responsabile.
L’iscrizione avviene attraverso il sito www.comune.modena.it/memo, nella pagina dedicata a “Mercantingioco”, ove è possibile reperire le informazioni sulle edizioni in programma nell’anno e le modalità di iscrizione.
Una limitata parte dei posti disponibili per la singola edizione viene conservata disponibile per chi richieda l’iscrizione la mattina stessa dell’iniziativa presentandosi presso la segreteria dalle ore 8,00 alle ore 11,00: in questo caso l’assegnazione dei posti, di norma, avverrà sulla base dell’ordine di arrivo e fino ad esaurimento dei posti stessi.

2. Ogni bambino iscritto avrà la disponibilità di una piazzola per allestire il banco di pertinenza.
All’atto dell’iscrizione dovrà essere corrisposta la somma fissata di volta in volta, sia che si tratti di piazzole poste sotto i gazebo sia che si tratti di posteggi liberi all’interno del perimetro della manifestazione.
All’atto del versamento di detta somma verrà rilasciata una ricevuta che dovrà essere conservata fino al termine della manifestazione ed esibita al personale preposto ai controlli. In caso di smarrimento dovrà essere corrisposto un nuovo pagamento.

3. Non è autorizzata la cessione e/o scambio di materiali in assenza dei bambini titolari dell’assegnazione.

4. Possono essere ammesse a partecipare gratuitamente le scuole di ogni ordine e grado con propri materiali e/o progetti ludico/didattici, secondo le modalità illustrate sul medesimo sito di cui al punto 1.

5. Possono essere ammesse a partecipare gratuitamente le associazioni di volontariato, anche non riconosciute, per proporre vendite e/o attività e laboratori per i bambini.
Le Associazioni di cui sopra, al fine dell’ammissione, devono preventivamente attestare la natura dell’associazione e descrivere, nel modulo di iscrizione, il progetto di intervento, specificando dettagliatamente i fini della partecipazione.
Il comitato organizzatore si riserva di chiedere qualunque integrazione utile a meglio specificare la motivazione della richiesta. Non sono ammesse raccolte di fondi che non siano state preventivamente approvate dalla direzione dell’iniziativa e, in ogni caso, solo sotto forma di offerta libera.

6. Nello svolgimento di “Mercantingioco” è vietata la cessione e/o lo scambio di oggetti che non rientrino nella tipologia dei giocattoli, manufatti dei bambini, libri e fumetti destinati ai bambini.
E’ autorizzata la cessione e/o lo scambio di altri materiali e attrezzature destinate ai minori (es. attrezzature per l’infanzia, piccoli arredi, biciclette), solo se in minima quantità. Tutto quanto proposto per la cessione e/o lo scambio deve comunque risultare usato o realizzato artigianalmente dai minori stessi.
Eventuali deroghe possono essere richieste alla direzione dell’evento, che si riserva di autorizzarle o meno a proprio insindacabile giudizio.
Tutti i prodotti dovranno riportare un cartellino con il prezzo di vendita.

7. I materiali non rientranti nelle categorie di cui sopra, su indicazione del personale preposto alla vigilanza, devono essere immediatamente rimossi dal banco di vendita.
La mancata rimozione o la ripetizione della necessità del richiamo comportano la esclusione dalle future edizioni,  ferme restando le eventuali sanzioni previste dalle norme sul commercio e sull’inosservanza dei regolamenti comunali.

8. Per questioni di sicurezza, è fatto divieto di ingombrare con oggetti le corsie di passaggio tra le diverse file di gazebo e banchi, al fine di non ostacolare il transito delle persone.

9. All’interno dell’iniziativa ogni assegnatario di posto deve mantenere un comportamento corretto, rispettoso delle persone e dei materiali.

10. Gli addetti della segreteria sono presenti all’interno dell’area di Mercantingioco per controllare il rispetto del presente regolamento ed hanno facoltà di allontanare coloro che non si attengano alle norme di cui al presente regolamento.

11. La direzione può decidere di annullare o sospendere la manifestazione in qualunque momento, qualora le condizioni climatiche o altri eventi possano pregiudicarne l’esito. In caso di sospensione o di annullamento della manifestazione, le eventuali quote di iscrizione già pagate saranno rimborsate o rese utilizzabili per il successivo evento; non si dà luogo a rimborso qualora la manifestazione sia sospesa dopo le ore 10,30.



scarica le Linee Guida

Ultimo aggiornamento: 25/01/17


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0