ProbABILmente: le illusioni e i giochi di fortuna

Memo
Settore Politiche Sociali Comune di Modena
AUSL di Modena- Settore dipendenze patologiche


Percorso per la progettazione di azioni didattiche per la prevenzione al Gioco di Azzardo Patologico in ambito scolastico

Il gioco d’azzardo è un fenomeno in crescita in Italia e il suo andamento è inversamente proporzionale alla crisi economica in atto. Quando viene meno la fiducia nella propria possibilità di risolvere i propri problemi (economici ed emotivi), si fa largo l’idea di tentare il destino, alla ricerca della fatalità che può “cambiarti la vita” o almeno risollevarti dalla situazione negativa che si vive. Lo studio ESPAD®Italia 2016 evidenzia che il gioco d’azzardo è diffuso tra i giovani della fascia di età 14-19. I giovani giocatori a rischio sono l’ 11%, i  problematici sono l’8%. I dati ESPAD 2016 segnalano che, tra i ragazzi che giocano, il 20% lo fa on line (per un totale di circa 200 mila studenti). Trai giocatori on linetroviamo la maggioranza di quelli con comportamento di gioco problematico (il 63%), una quota significativa di quelli a rischio (il 31%) e una percentuale molto inferiore dei cosiddetti giocatori sociali o non problematici (il 13%).
Il progetto “Probabilmente” si propone di utilizzare l’insegnamento della matematica anche in integrazione con insegnamento di lettere, per costruire una esperienza formativa rivolta agli studenti che li aiuti a osservare che i giochi di azzardo legali sono costruiti in modo da istillare la convinzione che la vincita sia a portata di mano, mentre, di fatto, il giocatore regolare è destinato, sul lungo periodo, ad avere un bilancio negativo e a perdere i propri soldi mentre rincorre una vincita tanto possibile, quanto poco probabile.
E’ prevista la somministrazione agli studenti di questionari pre/post e follow up per valutare l’efficacia del progetto. Il Progetto è contenuto nella guida “Sapere e Salute” della AUSL di Modena  

Calendario degli incontri

►giovedì 9 novembre 2017 dalle 14 alle 18
Incontro teorico-pratico tra conoscenze ed esperienze pratiche:
Il Gioco d’Azzardo: due anni di ricerca per dire che questo progetto funziona    
Il Gioco d’Azzardo: due parole sul fenomeno e percorsi didattici attivi

►lunedì 13 novembre 2017 dalle 14 alle 18
La progettazioni delle azioni didattiche

Sede
: Memo, Viale Barozzi 172 Modena

Destinatari
: insegnanti di matematica e di lettere del biennio e del triennio degli istituti secondari di secondo grado della Provincia di Modena che progettino unità  didattiche rivolte agli studenti di classe seconda e/o quarta inerenti al contenuto della formazione

Relatori: Sergio Ansaloni e Grazia Stefanini,  Assessorato Politiche giovanili del  Comune di Modena,
Nicola Burani, Ufficio Ricerche del Comune di Modena
Giorgia Pifferi, Pierangelo Bertoletti, Pasquale Commisso, Maria Corvese - AUSL di Modena  Settore Dipendenze Patologiche

Durata
: due incontri di 4 ore ciascuno per un totale di 8 ore

Numero di adesioni
: massimo 60 partecipanti  

Come iscriversi


Ultimo aggiornamento: 05/09/17


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0