Processi di memoria. Riflessioni ed esperienze intorno alle pratiche di memoria

Memo
Comitato permanente per la Memoria e le Celebrazioni - Comune di Modena

Giornata di lavoro seminariale
venerdì 24 novembre 2017
 Teatro S.Carlo, via S.Carlo 5 Modena

Il progetto si concentra in una giornata di lavoro con studenti e docenti e muove dalla domanda, nata in seno al Comitato per la Storia e le memorie del 900 del Comune di Modena, sull’efficacia delle politiche e delle pratiche memoriali messe in campo dagli Istituti culturali nelle occasioni celebrative del calendario civile. Negli ultimi anni l’aumento esponenziale delle giornate commemorative istituite per legge ha dato vita ad un dibattito pubblico partecipato dai diversi soggetti - promotori di iniziative culturali sulla memoria - che si sono interrogati sul senso e sull’efficacia di tali pratiche e sull’osservazione dei suoi meccanismi di costruzione. Ne è emersa una realtà contraddittoria che da una parte vede l’impegno di enti e istituzioni per promuovere attività culturali che sensibilizzino le comunità alla conoscenza storica e stimolino pratiche di cittadinanza attiva, dall’altra sconta il crescente allontanamento dalla partecipazione politica proprio di quelle stesse comunità.In questo contesto di riferimento è maturata la necessità di confrontarsi in modo diretto e antiretorico proprio con le generazioni di millennials, la giovane cittadinanza, sui processi e sui meccanismi alla base delle scelte che anche nel prossimo futuro possono rappresentare la memoria collettiva.Il progetto ha il carattere sperimentale tipico della ricerca sul campo; si propone, cioè, l’obiettivo di osservare e rendere visibili i processi soggettivi e collettivi che sottostanno all’individuazione dei contenuti ritenuti rilevanti per la costruzione del discorso memoriale e di confrontare la raccolta di tali osservazioni con gli esiti di alcune ricerche condotte su esperienze già realizzate.Le scelte metodologiche utilizzate in questa rilevazione sono centrate sulla diversificazione degli strumenti che permette di cogliere differenti specificità: il teatro come linguaggio funzionale all’attivazione e alla rappresentazione di alcuni dei meccanismi memoriali; i focus groups - condotti da un operatore sulla base di una griglia predefinita - come pratica dialogica per la riflessione sul presente; i sondaggi sul rapporto fra passato e storia; l’indagine sociologica operata dai gruppi durante i viaggi della memoria; la lettura semiotica dei prodotti video realizzati dai ragazzi partecipanti a un progetto. Obiettivo del seminario è quello di Verificare l’impatto e l’efficacia delle pratiche memoriali messe in campo nelle occasioni celebrative del calendario civile. Osservare e rendere visibili i processi soggettivi e collettivi che sottostanno all’individuazione dei contenuti ritenuti rilevanti per la costruzione del discorso memoriale nelle giovani generazioni.calendario degli incontri

PROGRAMMA

ore 8 -12.30
Laboratorio per studenti delle classi IV e V delle scuole secondarie di II grado di Modena
Riservato alle 4 classi che hanno già aderito al progetto

ore 8.00
Accoglienza degli studenti

ore 8.15
Saluti di Gianpietro Cavazza - Assessore alla Cultura, Scuola, Rapporti Università e coordinatore Comitato comunale permanente per la Memoria e le celebrazioni

ore 8.30 – 9.30
Ricordare con i piedi - ERT Fondazione Teatro, Lezione spettacolo su memoria e linguaggio teatrale

ore 10.00 - 12.30
NGT (Nominal Group Technique) - Focus group intorno a parole chiave


ore 15 -18.30
Seminario rivolto agli Insegnanti

Introduce
Lorenzo Bertucelli, Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali; Direttore Master Public history Unimore

Intervengono

Simona Melli, Comitato per la Memoria e le celebrazioni
Breve analisi dei focus group della mattinat

Lorenzo Montesi, Master in Public history 2017
Passato, storia e memoria nella percezione di un giovane pubblico: questionario rivolto agli studenti delle classi IV e V superiori

Elena Bissaca, dottore di ricerca Università di Torino, Social and Politicalchange
Verso casa. Un’analisi qualitativa dei ritorni dai viaggi della memoria

Vittorio Iervese, Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali , UNIMORE
Una lettura dei video realizzati dagli studenti partecipanti al progetto Un Treno per Auschwitz (2005-2016) della Fondazione ex Campo Fossoli

Marcello Ravveduto, Public and Digital history, Università degli studi di Salerno
Autopercezione della conoscenza storica: la Google generation di fronte alla storia.
Le risposte degli studenti del corso di Public History all’Università di Salerno

Luigi Cajani, Università di Roma 1, La Sapienza
Didattica della storia e public history: la ricerca Youth & History

Presiede
Antonio Brusa, Didattica della storia, Università degli studi di Bari
 

Destinatari: docenti di scuola secondaria di 2° grado , operatori culturali per un massimo di 40 partecipanti

Come iscriversi



PROCESSI DI MEMORIA.
Per una declinazione didattica delle riflessioni ed esperienze sulle pratiche memoriali emerse nel corso del seminario


martedì 12 dicembre 2017
ore 15.00 - 18.00
Memo, viale Barozzi 172 Modena

Come costruire una progettazione didattica e culturale che intersechi i punti di vista delle giovani generazioni? Come progettare iniziative ed eventi sulla storia e sulle memorie a partire dalle rappresentazioni degli studenti?Gli esiti dei lavori della giornata seminariale del 24 novembre e l’analisi di quanto emerso dai focus group con gli studenti delle classi V partecipanti al laboratorio del mattino, saranno al centro di una riflessione metodologica condotta dagli esperti di didattica della storia Antonio Brusa e Luigi Cajani.


Destinatari: docenti di scuola secondaria di 2° grado , operatori culturali


N.B. E’ possibile iscriversi anche ad uno solo dei seminari. Iscrizioni su mymemo



Hanno collaborato al progetto
Centro Documentazione Donna
Centro Culturale Francesco Luigi Ferrari
Ert - Emilia Romagna Teatro Fondazione
Fondazione ex Campo Fossoli
Fondazione Villa Emma
Istituto Storico di Modena
UNIMORE - Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, Master Public history
Fondazione Collegio San Carlo


Ultimo aggiornamento: 14/11/17


Valid XHTML 1.0! Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0